Venuto nelle Marche per impegni professionali, Renzo Arbore, storico testimonial dell’Associazione, non poteva mancare una visita al Centro di Riabilitazione della Lega del Filo d’Oro di Osimo, per salutare gli ospiti – bambini, giovani e adulti – le famiglie, il personale e i volontari.

 

Il 9 dicembre scorso tutti lo hanno accolto con l’affetto e l’entusiasmo che si riservano ad un vero amico, ad uno di famiglia, e dopo oltre 25 anni non possiamo che ringraziarlo per il prezioso supporto e per la sua vicinanza.

Dopo la visita al Centro di Riabilitazione, Arbore ha fatto tappa al cantiere dove è in costruzione il nuovo Centro Nazionale dell’Ente e dove era già stato per la prima volta nel giugno del 2014. Trascorsi due anni e mezzo, il colpo d’occhio è impressionante: oggi si stanno realizzando le finiture esterne e all’interno fervono i lavori sugli impianti, le pavimentazioni e gli arredi.

“Non mi immaginavo che i lavori potessero proseguire a ritmo così intenso – afferma Renzo Arbore durante la visita. – Vedere oggi che un progetto tanto grande sia arrivato a questo punto mi riempie di orgoglio perché il nuovo Centro Nazionale è il futuro della Lega del Filo d’Oro e potrà essere d’aiuto ad un numero maggiore di persone sordocieche e famiglie. Un grazie di cuore a tutti i sostenitori senza i quali ciò non sarebbe possibile e a tutti coloro, che ogni giorno con passione si impegnano per raggiungere sempre nuovi obiettivi.

Il primo lotto del nuovo Centro sarà completato nell’autunno del 2017.

Ma c’è ancora molto da fare per vedere concluso l’interno del progetto. Abbiamo bisogno del supporto di tutti!